Poesie dei viandanti: Roberto Chiodo

Sconnessione n.12

Sogno le ombre sorprendermi ancora – la mia infanzia sfiora il mio inquieto esistere – non riconosco nemmeno ciò che ho scritto – ma i timidi come gli arroganti temono gli specchi!

Imnos1

Suonavano il piano
vestiti di bianco
con voce argentina
socchiudendo gli occhi
mentre si navigava
ed io ero il loro originale maestro.
Ho dimenticato
il nostro presente
le frammentazioni
i nostri bisogni
il riflesso di una imprevista allegria
che fa parte del tempo.
Sono sempre sulle tue tracce
mi sento ancora bravo
anche se privo dell’abituale dolcezza

Tetrakos2

La incoraggiavo a scrivere su biglietti
svaniti, sporchi usati
per la bellezza del mondo
dentro la involuzione / rivoluzione
di un rapporto fra amici.
Credo che riuscirà a capire.
Era una via senza,
un ghetto di riferimento,
uno stile diverso ed ogni volta
(ciò) avveniva senza fissare appuntamenti.

La sera

La sera che mi dirai di si, dimenticherò le chiavi di casa.
La sera che mi dirai di si, ti porterò dove non ti ho portato mai.
La sera che mi dirai di sì, non mangerò cipolle.
La sera che mi dirai di si , è una vita che l’aspetto.
La sera che mi dirai di si indosserò la giacca di quando mi sono laureato, anche se stretta, la indosserò.
La sera che mi dirai di si, dimenticherò gli occhiali a casa e indosserò calzini di colore diverso.
La sera che mi dirai di si, mi verrà il singhiozzo.
La sera che mi dirai di si, sarà dopo mille no.
La sera che mi dirai di si, rinuncerò al solito bar, la solita partita, il solito arbitro cornuto.
La sera che mi dirai di si, sceglierò io la bottiglia di vino con cui festeggiare anche se sei astemia
La sera che mi dirai di si, tutto mi sembrerà migliore e saluterò di buon umore il mio odiato vicino.
La sera che mi dirai di si, scriverò prima le cose da dirti e immancabilmente perderò il filo di ogni discorso.
La sera che mi dirai di si ti verrò a prendere a casa e citofonerò per sbaglio al tuo vicino.
La sera che mi dirai di si mi metterò il profumo regalato da mia zia, quello speciale.
La sera che mi dirai di si dimenticherai tutti i miei sbagli e tutto mi sembrerà cosi semplice.
La sera che mi dirai di si non avverrà mai.
Te ne sei andata prima ancora di poter dire che hai vissuto.

Annunci