E’ sempre un’attesa a perdere la mente
come quando non scorre acqua
intorno è sabbia, febbre muta
in una lente sfocata

Poi, al suono, ritrovarsi il luogo dei vestiti, vedere
che anche uno sguardo ha la sua posa

in quell’angolo di polvere mista a cenere bianca
gli occhi stendono piccole ali.

Annunci