Ogni poeta vende i suoi guai migliori.

Alda Merini, 21 marzo 1931 – 1° novembre 2009

I versi sono polvere chiusa
di un mio tormento d’amore,
ma fuori l’aria è corretta,
mutevole e dolce ed il sole
ti parla di care promesse,
così quando scrivo
chino il capo nella polvere
e anelo il vento, il sole,
e la mia pelle di donna
contro la pelle di un uomo.

da La Terra santa, 1984

Annunci