Dall’arco limpido
verso le vetrate
qualcosa del mare è trascorso

sorveglia i muri
al fianco del percorso scorri il greto
che l’acqua scava fino al volto
nascosto, più segreto
dell’inverno appena morto

dove nasce la radice erosa
oggi il sole riconosce il suo posto

Annunci