Forse sono stati foglie rosse d’autunno i sogni.
Nascevano piano – dalla schiena ai piedi cadevano poi
senza un fiato, e la mano gentile a conservarne il tratto
due piccoli gambi in un cilindro d’acqua
prima che si perda

Questa mia incostante speranza
riaffiora come il verde del ramo strappato al ventre
per amore, sempre.

Annunci