Poesie dei viandanti: Lettera d’addio di Marguerite

Rileggo la mia
lettera d’addio
le sue virgole tristi
i suoi ripensamenti
quello che si nasconde
sotto l’inchiostro
Cancello con un dito
le tue dita
l’impronta disegnata
nell’angolo del tavolo
in cucina
Spedisco la mia
lettera d’addio
firmata di dolore
a un indirizzo:
il mio.

Annunci