La voce trapassa la carne
dal ventre agli occhi lungo la gola
espande, finalmente, vola e si posa
nell’aria come una foglia
in cerca della sua radice.

Come vorrei che fosse forte
di suoni per restare
anche lontana, piena
come la luna in cielo che si muove
e non perde traiettoria o scia.

Annunci