La casa di luce morbida
i letti ripiegati, un tavolo
composto, tutto, come nei cataloghi
e l’ombra del bambino
che si è smarrito.

Fuori, nelle foglie, le sue impronte
appena passate come gocce di pioggia
come carezze
un attimo covate al grembo.

Sono questi i sogni, questi
fanno rumore
quando i piedi toccano
il fondo.

Annunci