A volte si scopre un lembo di sè
e solidifica
nelle vetrine in corsa, così
a spiarci in avanti

uno sberleffo a mezz’aria, crudele
nel modo giudicante.

Se siamo noi quelli
– la forma calcolabile –
o gli altri in fuga come ombre
sui muri
a mani convulse
è il segreto più nascosto, quasi
più della morte.