Mi sembra di averne tante di parole
eppure, ogni volta, frugando
non ho che polvere nelle tasche
cucite a pelle.
E non è di stelle.

Sono rimasugli
cose sfaldate
al sonno che mi insegue,
cellule invisibili degli eventi
che mi hanno fatta così
come sono.

Piccoli resti
da inanellare sul foglio
e legarci un discorso di vita.

Annunci